Perché la laurea magistrale?

La Laurea Magistrale in Matematica è la naturale prosecuzione degli studi dopo la Laurea Triennale.
Il percorso
che abbiamo creato a Pavia di distingue per flessibilità e fruibilità: possono frequentare il corso anche gli studenti che provengono da lauree affini e che vogliono perfezionare e approfondire gli studi in matematica.

Più in generale, studiare Matematica:

  • insegna a gestire problemi complessi
  • sviluppa la capacità di analisi
  • facilita l’apprendimento in ambito tecnico scientifico.
Vuoi saperne di più? Contattaci

Scopri il tuo futuro da matematico

percorso-teoria

Università e ricerca

Scoprilo

percorso-didattica

Insegnamento

Scoprilo

percorso-modellistica

Azienda

Scoprilo

Il 90% dei laureati trova lavoro entro 3 anni

dal conseguimento del titolo di laurea

media degli ultimi 5 anni

Quale sarà il tuo profilo professionale?

Il ricercatore in matematicaLa carriera del ricercatore in matematica

Nell’ultimo secolo la ricerca in Matematica si è sviluppata in modo estremamente ampio: se gli ambiti più tradizionali hanno visto uno sviluppo di nuove idee che hanno permesso di raggiungere obiettivi estremamente ambiziosi, d’altro canto c’è stato un fiorire di nuovi filoni di ricerca sia in ambito più teorico sia in ambito più applicato. Lo sviluppo tecnologico richiede poi capacità di formalizzazione e di analisi di problemi sempre più complessi spingendo la matematica verso un ruolo da protagonista di primo piano nel mondo della scienza e della conoscenza.

L’Università di Pavia è sempre stata un fulcro della ricerca matematica italiana, riuscendo ad esprimere ricerca di eccellenza in diversi ambiti a livello internazionale. Oltre a risultare uno dei Dipartimenti Eccellenti nell’ultima valutazione ANVUR, i nostri ricercatori hanno ottenuto diversi finanziamenti su bandi altamente competitivi, quali sono quelli dell’European Research Council. Il nostro corso di laurea prevede la possibilità per le persone interessate di entrare in contatto con il mondo della ricerca nei principali ambiti sia teorici che applicati. Da una parte viene garantito il necessario percorso di consolidamento delle conoscenze ad ampio spettro, dall’altro c’è la possibilità di indirizzare i propri interessi verso diverse discipline, avendo l’opportunità di venire in contatto con alcuni dei principali temi dell’attuale ricerca in matematica.

I nostri studenti interessati al mondo della ricerca possono continuare a Pavia. Al momento il dipartimento ha attivi due dottorati di ricerca: uno in Matematica, in consorzio con l’Università di Bicocca e con l’istituto Nazionale di Alta Matematica, e uno in Computational Mathematics and Decision Sciences, in consorzio con l’Università della Svizzera Italiana. I ricercatori pavesi partecipano attivamente a network di ricerca internazionali e i nostri migliori studenti sono spesso stati apprezzati nei programmi di dottorato delle piu prestigiose università` europee e americane.

Diventare professore di matematicaLa carriera del matematico nell’insegnamento

La competenza matematica, intesa come l’abilità di comprendere e utilizzare la matematica per risolvere problemi, argomentare, descrivere, e spiegare fenomeni in una varietà di contesti e situazioni è universalmente considerata come una delle competenze fondamentali per l’individuo perché possa svolgere un ruolo costruttivo, sia in ambito professionale sia come cittadino.

La necessità sempre più incalzante di migliorare il livello di competenza e la cultura matematica di giovani e adulti rende dunque assolutamente strategica la formazione di persone capaci di affrontare questo compito delicato e appassionante allo stesso tempo. Si tratta di un compito complesso per il quale sono necessarie oltre a una solida maturità matematica, una esplicita riflessione sui processi di insegnamento e apprendimento della matematica, sui fattori didattici, cognitivi, metacognitivi… che li determinano, e su metodologie e strumenti ai quali l’insegnante può fare ricorso.

Formare persone con questo profilo è uno degli obiettivi del corso di studi in Matematica.
Gli sbocchi professionali del laureato in Matematica interessato a questo ambito sono molteplici: dall’insegnamento nella scuola secondaria di I e II grado, all’editoria scolastica e scientifica, all’attività di divulgazione, verso cui si registra negli ultimi anni un crescente interesse, alla ricerca sui temi specifici della didattica della matematica.
Il Dipartimento di Matematica di Pavia ha sempre posto una grande attenzione verso la didattica della matematica, testimoniata da una offerta formativa particolarmente ricca e interessante. I ricercatori del Dipartimento collaborano sul territorio sui temi della formazione in sinergia con scuole e altri soggetti formatori, e partecipano a reti di formazione e ricerca a livello nazionale e internazionale.

La carriera di matematico in aziendaLa carriera del matematico in azienda

Al giorno d’oggi sono numerosi gli ambiti professionali in cui si utilizza matematica avanzata, e che rappresentano un naturale sbocco lavorativo per un matematico. Negli ultimi anni, alcuni nostri laureati hanno trovato occupazione ad esempio nel settore farmaceutico (Seavision), finanziario (Maniyar Capital, istituti bancari), in software-house per applicazioni industriali (TXT e-solutions, Almaviva DaisyLabs) o finanziarie (List), nella logistica (Amazon).

Inoltre, i matematici sono sempre di più ricercati anche per attività che non richiedono specifiche competenze di matematica avanzata, ma dove è molto apprezzata la capacità di pensiero astratta, di analisi e soluzione di problemi complessi, di comunicazione tecnica e scientifica. Ad esempio, nostri ex-studenti hanno trovato lavoro presso società di consulenza immobiliare (Prelios), di consulenza aziendale ed esternalizzazione (Accenture, PWC, BGP Management Consulting), e nello sviluppo di piattaforme web e motori di ricerca (Facility Live e Ariadne).

Visita il sito www.mestierideimatematici.it per una panoramica a livello nazionale.

I nostri studenti hanno anche la possibilità di frequentare la Laurea Magistrale Plus che consente loro di entrare in contatto con la realtà aziendale durante il periodo di studi, attraverso un programma che prevede la frequenza di 3 semestri in università e 2 semestri in azienda, sia in Italia che all’estero.

I tre percorsi di laurea magistrale

A partire dal solido quadro di conoscenze di base costruito nella laurea triennale, il percorso teorico-generale offre la possibilità di approfondire e completare lo studio delle linee caratterizzanti dei più importanti settori della Matematica. Le grandi e affascinanti teorie in cui si articola il pensiero matematico possono così dispiegarsi con più compiutezza, mostrare le reciproche interconnessioni, porre in prospettiva i nodi concettuali da cui hanno tratto origine e mostrare altresì le direzioni in cui stanno muovendosi e le loro potenzialità di sviluppo. Il livello avanzato degli insegnamenti proposti offre anche la possibilità di toccare aspetti che ricadono nel campo attuale della ricerca, costituendo così, per chi lo desiderasse, un primo avviamento alla specializzazione post-laurea.”

Questo percorso è finalizzato alla formazione di coloro che desiderano impegnarsi in attività professionali connesse alla diffusione della cultura scientifica e all’insegnamento della matematica, o impegnarsi in attività di ricerca nell’ambito della didattica della matematica o della storia delle matematiche. Elemento caratterizzante è l’analisi, condotta alla luce dei principali strumenti teorici sviluppati dalla ricerca in didattica della matematica, dei processi di insegnamento e apprendimento della matematica, e dei diversi fattori, didattici, cognitivi, metacognitivi…, che determinano tali processi. Tale analisi si coniuga e si completa con una riflessione critica su temi di matematica elementare in una prospettiva didattica, e con lo studio sull’origine e l’evoluzione di teorie, concetti e metodi della matematica, dei contesti culturali in cui queste hanno avuto luogo, e delle personalità scientifiche che vi hanno preso parte.

L’indirizzo modellistico-applicativo e’ il percorso formativo indicato per chi mira a coniugare la chiarezza di visione del pensiero matematico con la potenza degli strumenti acquisiti, per affrontare lo studio delle problematiche di sistemi complessi nei piu’ svariati campi della realta’: dalla modellizzazione teorica e dall’inquadramento generale degli appropriati metodi risolutivi, all’aspetto piu’ spiccatamente numerico-computazionale, fino alle moderne tecniche dell’apprendimento automatico (machine-learning).
Punto di forza rispetto ad altri corsi di laurea che muovono direttamente dal contesto applicativo e’ proprio una profonda conoscenza degli strumenti, piu’ che la consuetudine nel loro utilizzo, e la familiarita’ con il contesto astratto in cui questi strumenti sono stati forgiati: competenza preziosa e garanzia di flessibilita’ nell’adattare quanto acquisito alla varieta’ delle situazioni applicative e alla loro rapida e continua evoluzione.

Generale

A partire dal solido quadro di conoscenze di base costruito nella laurea triennale, il percorso teorico-generale offre la possibilità di approfondire e completare lo studio delle linee caratterizzanti dei più importanti settori della Matematica. Le grandi e affascinanti teorie in cui si articola il pensiero matematico possono così dispiegarsi con più compiutezza, mostrare le reciproche interconnessioni, porre in prospettiva i nodi concettuali da cui hanno tratto origine e mostrare altresì le direzioni in cui stanno muovendosi e le loro potenzialità di sviluppo. Il livello avanzato degli insegnamenti proposti offre anche la possibilità di toccare aspetti che ricadono nel campo attuale della ricerca, costituendo così, per chi lo desiderasse, un primo avviamento alla specializzazione post-laurea.”

Didattico

Questo percorso è finalizzato alla formazione di coloro che desiderano impegnarsi in attività professionali connesse alla diffusione della cultura scientifica e all’insegnamento della matematica, o impegnarsi in attività di ricerca nell’ambito della didattica della matematica o della storia delle matematiche. Elemento caratterizzante è l’analisi, condotta alla luce dei principali strumenti teorici sviluppati dalla ricerca in didattica della matematica, dei processi di insegnamento e apprendimento della matematica, e dei diversi fattori, didattici, cognitivi, metacognitivi…, che determinano tali processi. Tale analisi si coniuga e si completa con una riflessione critica su temi di matematica elementare in una prospettiva didattica, e con lo studio sull’origine e l’evoluzione di teorie, concetti e metodi della matematica, dei contesti culturali in cui queste hanno avuto luogo, e delle personalità scientifiche che vi hanno preso parte.

Modellistico applicativo

L’indirizzo modellistico-applicativo e’ il percorso formativo indicato per chi mira a coniugare la chiarezza di visione del pensiero matematico con la potenza degli strumenti acquisiti, per affrontare lo studio delle problematiche di sistemi complessi nei piu’ svariati campi della realta’: dalla modellizzazione teorica e dall’inquadramento generale degli appropriati metodi risolutivi, all’aspetto piu’ spiccatamente numerico-computazionale, fino alle moderne tecniche dell’apprendimento automatico (machine-learning).
Punto di forza rispetto ad altri corsi di laurea che muovono direttamente dal contesto applicativo e’ proprio una profonda conoscenza degli strumenti, piu’ che la consuetudine nel loro utilizzo, e la familiarita’ con il contesto astratto in cui questi strumenti sono stati forgiati: competenza preziosa e garanzia di flessibilita’ nell’adattare quanto acquisito alla varieta’ delle situazioni applicative e alla loro rapida e continua evoluzione.

6 motivi per studiare Matematica a Pavia

  • null

    1. Dipartimento di eccellenza

    Entrerai in un contesto di eccellenza: la Valutazione della Qualità della Ricerca dell’ANVUR del 2017 classifica Pavia al terzo posto assoluto in Italia per la matematica, preceduta solo dalla Normale di Pisa e dalla SISSA di Trieste, e al primo posto tra le università che offrono corsi di laurea triennale o magistrale in matematica.

    Qualità della ricerca

  • null

    2. Didattica a misura di studente

    Matematica a Pavia ha un ottimo rapporto numero docenti/numero studenti: solo 7 studenti per ogni docente.
    Questo consente la creazione di un rapporto di vicinanza e collaborazione tra il corpo docente e i ragazzi.
    Inoltre Pavia, secondo le valutazioni degli studenti, presta massima attenzione all’organizzazione.

  • null

    3. Borse di studio, dottorati e opportunità all'estero

    Il Dipartimento propone per l’anno accademico 2021-22 un concorso per 5 borse di studio per gli iscritti al primo anno del Corso di Laurea Magistrale.
    Le domande devono essere inviate per email entro le ore 12.00 del 23 agosto.

    Pavia offre dottorati di ricerca in partnership con l’Università di Milano Bicocca e INdAM Roma e USI Università della Svizzera Italiana.

    Ci sono, inoltre, numerose proposte di studio e tirocinio all’estero con i programmi Erasmus+ ed Erasmus Traineeship:

    • 17 sedi convenzionate
    • 4 borse Humboldt Berlino
    • 1 Sorbonne Université Paris
    • 1 Ens Paris Saclay

    Bandi e incentivi allo studio

  • null

    4. Un'esperienza concreta nel mondo del lavoro

    Con il progetto Laurea Magistrale Plus puoi fare una vera esperienza lavorativa in azienda, per due semestri.
    Riceverai anche un rimborso spese per la tua attività, proprio come un professionista.
    La Laurea Magistrale Plus si svolge in partnership con aziende di grande calibro, come Eccenture, Eni, Zucchetti, Sapio Facility Live, Cesi, Trilog, Sea Vision, L2F, DaisyLabs, Comdata Group, Tools Group.

  • null

    5. Associazioni studentesche per collaborare insieme

    Gli studenti di matematica di Pavia hanno creato l’Associazione studentesca matematica pavese che organizza per gli studenti iniziative di orientamento, incontri con aziende interessate ai laureati in matematica, conferenze e lezioni multidisciplinari.

    www.matematicapavese.it

  • null

    6. Pavia: una città-campus

    Pavia ha una rete di collegi universitari davvero unica: 4 collegi storici e di merito e altri 10 collegi Edisu. Scoprirai i vantaggi dell’esperienza di studiare e risiedere in una comunità di studenti come te, tra formazione, sport e cultura.

    Collegi e residenze a Pavia

    A Pavia trovi tutto a misura di studente. I servizi pensati per chi frequenta l’università sono tanti: dalle palestre convenzionate, ai locali che organizzano serate studentesche, alle agevolazioni e agli sconti nei negozi.

Vuoi ricevere la brochure

di presentazione della Laurea Magistrale?

Lasciaci la tua email.